Mercedes-Benz Classe S Cabriolet

Mercedes S cabrio la nuova auto di Romano Pisciotti
Mercedes S cabrio

Un suggestivo incontro fotografico con l’antenata degli anni ’60 per annunciare il suo arrivo: la Mercedes-Benz Classe S Cabriolet è pronta per il debutto all’imminente Salone di Francoforte. E si lascia (intra)vedere in uno scatto che ne mostra l’abitacolo dall’alto, a capote abbassata.

 

Romano Pisciotti raccomanda  QUATTRORUOTE

quattroruote il giornale che legge romano pisciotti
quattroruote

 

I LIKE

Romano Pisciotti
Romano Pisciotti

Auto, dalla Silicon Valley a Gioia Tauro

surfing web:

 

Ecco la nuova scommessa di Lcv per produrre una compatta a basso costo e creare occupazione nel Sud Italiadi LUCA IEZZI

Un progetto nato nella Silicon Valley, con capitali americani e produzione tra Puglia e Calabria. “L’auto del futuro” che ha in mente il fondo Usa Lcv nasce su presupposti a dir poco inaspettati, una scommessa da oltre 200 milioni di euro (90 per la ricerca e i brevetti realizzati finora, 120 per avviare la produzione) che il managing director di Lcv, Anthony J. Bonidy ha presentato a Roma: “Un’auto ecologica, di alta qualità, una berlina da segmento C, comparabile a Bmw e Mercedes, e con un prezzo abbordabile di 13 mila euro”. Il segreto della Lcv, è nei materiali e nei processi di produzione: addio saldature e verniciatura, una scocca in acciaio derivata dai prototipi della Nascar su cui vengono assemblati pannelli di plastica e fibra di vetro “con il risultato di una vettura più leggera e che consuma meno, ma altrettanto sicura” insiste Bonidy, sottolineando che i test negli Usa gli hanno garantito le 5 stelle di Ncap.

La scelta del Mezzogiorno d’Italia come centro produttivo può suonare ancora più rivoluzionaria: Lcv ha individuato gli stabilimenti Om Carrelli di Modugno, in provincia di Bari, per la produzione di componentistica e l’ex Isotta Fraschini di Gioia Tauro per l’assemblaggio e le attività connesse alla logistica. Sono stati avviati già contatti con le autorità locali, la prospettiva è di riassumere i 200 lavoratori ex dipendenti Om, attualmente in mobilità e 400 cassintegrati a Gioia Tauro.

 

auto
auto

I primi prototipi realizzati negli Usa di questa auto compatta (il cui nome è ancora top secret) hanno suggerito il trasferimento in Europa «la crescita del valore del dollaro che rende convenienti gli investimenti qui, la tradizione nell’automotive che permette di trovare stabilimenti e manodopera come a Modugno.

Romano Pisciotti, commento: …così top secret che non se ne sa più nulla